Università Cattolica del Sacro Cuore

NOW OPEN: Selezioni per il Willem C. Vis International Commercial Arbitration Moot

L’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano promuove il bando di selezione degli studenti che rappresenteranno l’ateneo durante l’edizione 2017/2018 del Willem C. Vis International Commercial Arbitration Moot (https://vismoot.pace.edu/). La squadra sarà guidata dal Prof. Pietro Franzina, dal Prof. Stefano Azzali e dagli Avv.ti Giovanni Minuto e Flavio Ponzano, con l’assistenza del dott. Nicolò Nisi e della dott.ssa Irene Maccagnani.

Programma

Il Vis Moot è una competizione internazionale che ogni anno coinvolge circa 300 atenei di tutto il mondo che si sfidano in una simulazione di arbitrato internazionale in lingua inglese confrontandosi con un complesso caso pratico in cui è applicabile la Convenzione delle Nazioni Unite sui Contratti di Compravendita Internazionale di Merci, fatta a Vienna l’11 aprile 1980. Il culmine della competizione è la discussione orale del caso a Vienna di fronte a collegi arbitrali composti da rinomati accademici e professionisti esperti di arbitrato e della Convenzione di Vienna.

Il Vis Moot è un’esperienza unica per apprezzare culture giuridiche diverse e cimentarsi, per un periodo prolungato, con un caso pratico durante la carriera universitaria. Il Vis Moot è inoltre un’incredibile opportunità per sviluppare la capacità di lavorare in squadra e per potenziare la propria padronanza della lingua inglese, sia scritta che orale, requisiti ormai imprescindibili nel contesto professionale.

Una decisione circa i CFU attribuiti agli studenti partecipanti sarà assunta nelle settimane immediatamente successive alla pubblicazione del presente bando.


Svolgimento della competizione

Il Vis Moot inizia con la pubblicazione del caso nel mese di ottobre, a cui fa seguito una prima fase di studio della controversia e di ricerca giuridica finalizzata alla redazione delle memorie scritte. In particolare, si dovrà redigere una memoria per conto del Claimant (ossia della parte attrice) da trasmettere entro dicembre e una per conto del Respondent (ossia della parte convenuta) da trasmettere entro gennaio.

Terminata la trattazione scritta, ci si preparerà, attraverso diverse simulazioni in Italia e all’estero (c.d. Pre-Moot), per la discussione orale a Vienna, che avverrà nel mese di aprile. Nella finale di Vienna si sfideranno le squadre delle altre università discutendo la causa sia come Claimant che come Respondent.


Maggiori Informazioni

Il programma del Vis Moot è disponibile sul sito ufficiale. Leggi una breve presentazione del programma. Per le informazioni più specifiche si rimanda alla pagina delle F.A.Q.

Per qualsiasi ulteriore informazione sullo svolgimento della competizione è possibile contattare l’Avv. Minuto (giovanniminuto@yahoo.it) o l’Avv. Ponzano (flavio.ponzano@unicatt.it).


Criteri di selezione

Saranno selezionati un massimo di 8 studenti provenienti dalla Facoltà di Giurisprudenza.

Le selezioni saranno effettuate sulla base della conoscenza della lingua inglese (è consigliabile una conoscenza che si attesti come minimo al livello B2), del merito accademico e di un colloquio attitudinale. Costituirà titolo preferenziale l’aver sostenuto gli esami di Law of international arbitration, Diritto del commercio internazionale e Diritto internazionale privato.


Modalità di iscrizione

Per partecipare alle selezioni è necessario:


Costi

La partecipazione al Moot comporta i seguenti costi:

  • 750 € per l’iscrizione della squadra al Vis Moot (divisi per il numero di partecipanti);
  • spese di viaggio, vitto e alloggio relative ai Pre-Moot all’estero e alla finale di Vienna.

L’Università Cattolica sta verificando la possibilità di assicurare ai membri della squadra un sostegno finanziario per le varie spese legate alla competizione.


Info Session

L’info session sarà tenuta il 14 settembre 2017, alle ore 17:00, nella sede di via Carducci 28/30.


Contatti

UCSC International
Tel: 02/7234.5252
Fax: 02/7234.5806
@: info.outbound@unicatt.it